Rimuove il coronavirus dall’aria

Utilizzando i test più accreditati sul mercato per misurare l’efficacia della purificazione dell’aria, i purificatori d’aria aeris hanno dimostrato di rimuovere il 94% di COVID-19 dall’aria di una stanza e il 99,95% di altri virus, batteri e molti altri inquinanti presenti nell’aria.

CADR: Pulire l’aria più velocemente e meglio

CADR à l’acronimo di Clean Air Delivery Rate. In parole povere, misura la velocità con cui l’aria viene filtrata in un locale di particolari dimensioni. Un purificatore d’aria con classificazione CADR di 300 cfm pulirà una stanza di 30 mq molto più velocemente di un purificatore d’aria con classificazione CADR di soli 200 cfm.

I purificatori d’aria Aeris sono ottimizzati affinché il loro CADR sia abbastanza alto da poter tenere aperte le finestre e le porte senza nulla togliere alla loro efficacia. È tre volte più veloce dei depuratori d’aria comparabili, il che rende il nostro depuratore d’aria uno dei più veloci ed efficienti purificatori d’aria disponibili.

HEPA Reinventato: Il Valore Zero

HEPA è l’acronimo di High Efficiency Particulate Arrestance, ed è considerato lo standard di riferimento per la misurazione dell’efficacia della purificazione dell’aria.

L’HEPA misura le particelle di diverse dimensioni che passano attraverso un filtro, da quelle grandi come la pelle di un animale domestico a quelle incredibilmente piccole come i virus. I nostri purificatori d’aria sono stati perfezionati al punto che ogni singolo risultato corrisponde a zero. In altre parole, i nostri filtri raggiungono la massima valutazione HEPA possibile.

Niente Più Ozono

Uno dei pericoli nascosti di molti purificatori d’aria è che, benché possano rimuovere gli allergeni, le particelle di muffa e gli inquinanti che peggiorano l’asma, hanno l’effetto collaterale di creare ozono.

Secondo l’EPA: “Quando viene inalato, l’ozono può danneggiare i polmoni. Quantità relativamente basse possono causare dolori al petto, tosse, fiato corto e irritazione alla gola. L’ozono può anche peggiorare le malattie respiratorie croniche come l’asma e compromettere la capacità del corpo di combattere le infezioni respiratorie.”

In altre parole, l’ozono generato da alcuni depuratori d’aria fa l’opposto di proteggerci dall’inquinamento: semplicemente, sposta il pericolo da un’area all’altra.

Ma aeris si impegna a rimuovere efficacemente le sostanze inquinanti pericolose senza rilasciare ozono. Il nostro rivestimento antimicrobico brevettato ci permette di fare proprio questo: rimuovere il tipo di particelle che i purificatori d’aria che creano ozono rimuovono, ma senza effetti collaterali dannosi.

RivestimentoAntiBatterico

Aeris incorpora la tecnologia antimicrobica nei suoi filtri dell’aria, e funziona disgregando la membrana cellulare dei microbi e inibendo la loro capacità di replicarsi.

Tutte le superfici di aair lite e i suoi filtri, così come sui modelli aair medical Pro, sono stati trattati con questa tecnologia.

Questa tecnologia fa sì che tali purificatori d’aria aeris siano ideali anche per le persone più sensibili, come i bambini, gli anziani e le persone con polmoni sensibili.

Scaricate Le Nostre Specifiche Tecniche


L’AHAM AC-1 è un test ampiamente utilizzato e approvato nel settore dei purificatori d’aria in Nord America.

Diversi laboratori come SGS o Intertek offrono questi test e vengono tutti eseguiti in condizioni identiche.

I test EN1822 si basano sulle più recenti normative europee in materia di purificatori d’aria.

Questo test mostra l’efficacia dei nostri filtri dopo essere stati scaricati in un bagno di sale: un test che mostra l’efficienza a lungo termine dei purificatori d’aria.

Il test ISO18184 che misura la riduzione del Coronavirus sul nostro materiale filtrante.

Questo dimostra l’efficacia del nostro filtro in grado di uccidere il 94% del virus nell’arco di due ore.